IL SUO PRIMO SORRISO


Fin dal prim’istante, Melinda m’avea riempito d’occhi, mai però un sorriso.
Quella mattina avevamo girato tutto il fieno dalla collina Joche in giù.
Avevo appeso il rastrello all’asse del silo e poi imboccato la strada dell’orto.
Mi ero trattenuto a lungo nel fienile.
Avevo più volte girato le travi facendo ben caso alla scala di ferro. Con quella, ogni volta, recuperavo il soppalco. Prendevo la rincorsa. Mi rituffavo.
Nuotavo a dorso. Facevo il morto. Poi correvo a ributtarmi.
Non so se sapete cosa si prova.
Lanciarsi nel fieno è sorridere al tempo, tornare scoiattoli, ricoprirsi di vita.
Sprofondarci dentro con i capelli è sentirsi pronti a divenir natura.
La natura, nell’uomo, ama questa condotta: raccogliere il superfluo per ridarlo alla vita.
È una questione di valore, di fiducia reciproca.
Mi piace pensare che, più mi sento bene nel creato, più il creato stesso è a suo agio con me.
Chi raggiungerebbe felicità senz’amicizia all’universo?
Mi ero allontanato dal fienile con i calzini antiscivolo e la blusa. Tutto pieno di ciuffi secchi. (Ehm… dei calzini non dite niente a Sabrina per favore)
Le campane suonavano le 18 in punto. Sei colpi per ricordare l’appuntamento.
Ruotai la manopola di legno e chiusi il portone.
Fuori, il vento, lasciava profumarsi di foresta.
La vallata pareva in cerca di stelle.
Discesi il viottolo verso la grande zopa.
Era il nostro terzo appuntamento.
Volevo farle una sorpresa.
Sapevo bene che, passando dal retro avrei fatto rumore.
Entrai dalla porta principale. Guanti verdi. Pantalone alla zuava. Bottiglia vuota.
Nella stalla, tutto era al suo posto.
Passai accanto alla carriola e al pentolone.
Ripassavo mentalmente le prime note quando incespicai goffamente al gradino basso.
Melinda si girò in un attimo. Silenziosa. Calma. Come sempre.
Mi guardai attorno. Nessuno. Non potevo più aspettare.
Avvicinai alla tasca la mano.
Accostai l’armonica alle labbra.
Soffiai… Il suo primo sorriso.

Trucioli

Segreto.
Di montagna.
Quando s’apre.
Diventa miglior.
Vivere.


2 risposte a "IL SUO PRIMO SORRISO"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...